Skip to main content

Home page
Chi siamo
Sostienici
Contattaci
Campagne
Eventi e iniziative
Petizioni
Scatenare diritti
Comunicati stampa
Conversazioni e dibattiti
Interventi e interviste
PIC su Radio Radicale
Trasparenza
Per approfondire
Newsletter
Blog
Scatenare diritti - Sostegno P.i.C. all'iniziativa nonviolenta di Davide Battistini



L’Associazione Radicale Antispecista “Parte in Causa” ha aderito all’iniziativa nonviolenta dell’attivista per i diritti animali Davide Battistini, in sciopero della fame dal 01/01/2013 per chiedere che la regione Emilia Romagna, in ragione della propria competenza, definisca in termini espliciti il divieto circa l’uso della catena per i cani.

Dopo 43 giorni di sciopero della fame, Davide Battistini ha interrotto la sua azione nonviolenta. Una proposta di legge è stata presentata presso il Consiglio della Regione Emilia Romagna su cui  è arrivato l’appoggio oltre che dei due presentatari (Marco Monari – Pd, Gabriella Meo – Verdi), anche dei Consiglieri Mauro Manfredini (LN) e Andrea Defranceschi (Movimento 5 Stelle). Ha fatto seguito una lettera del Governatore della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, infine Monica Donini (Federazione della Sinistra) presidente della IV Commissione Politiche per la Salute e Politiche Sociali, ha illustrato a Battistini l’iter indispensabile della legge che dovrebbe portare all'approvazione della legge entro due mesi.

AGGIORNAMENTO - 26 MARZO 2013
Il progetto di legge di modifica della Legge N.5 del 2005 sul benessere animale è stato approvato all'unanimità: in esso si  sancisce il divieto di tenere i cani alla catena, e si normano le condizioni per la custodia minime non inferiori a quelle prescritte per i canili, l'ingresso degli animali da compagnia per i ricoverati negli ospedali, case di cura e riposo, pet therapy.

AGGIORNAMENTO - 03 MARZO 2014
Davide Battistini ha intrapreso un nuovo sciopero della fame, giunto al 43° giorno, per chiedere che la regione Emilia Romagna applichi finalmente la legge regionale 3/2013 sul divieto di detenzione dei cani alla catena.  Una petizione in suo sostegno ha già raccolto più di 4.000 firme.  “Parte in Causa” partecipa alla campagna per il sostegno a Davide Battistini e alle altre associazioni animaliste impegnate in questa battaglia di civiltà: la segretaria Maria Giovanna Devetag ha inviato una lettera aperta al Presidente della Regione Emilia romagna Vasco Errani, per sollecitare l'applicazione della legge regionale 3/2013 sul divieto di detenzione dei cani alla catena.


AGGIORNAMENTO - 28 MARZO 2014
Davide Battistini  ha interrotto lo sciopero della fame dopo 68 giorni senza che la sua battaglia abbia ottenuto risultato.


Elenco dei militanti di Parte in Causa che si sono impegnati in uno sciopero della fame a staffetta:


Maria Giovanna Devetag: 27-28 gennaio
Gabriele Ceccarelli: 29-30 gennaio
Paola Maria Berni Giovannini: 31 gennaio -1 febbraio
Maura Santoro: 2-3 febbraio
Maurizio Reina: 4-5
febbraio

Nicholas Mingrino: 6-7 febbraio

Andrea Festa: 8-9 febbraio

Rita Ciatti: 10-11 febbraio

Michael Dell’Agnol: 12-13 febbraio

Armigera Armigeri: 14-15 febbraio - annullato

Giovanni Savoini: 16-17 febbraio - annullato

Andrea Nurcis: 18 febbraio - annullato

Caterina Simiand: 19-20 febbraio - annullato

Gabriella Paggi: 23 febbraio- annullato